Torna indietro

COPPA CITTÀ DI SAN DANIELE

del 03.10.2017 a cura di "Redazione INBICI"

Spettacolo ed emozioni ma soprattutto orgoglio friulano per l’80^ Coppa Città di San Daniele che ha incoronato Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli).

 

Il 22enne di Zompicchia di Codroipo (Ud), ormai prossimo al passaggio al professionismo con il Team Katusha, ha saputo fare la differenza nel corso della seconda ascesa al Monte di Muris nel corso della quale si è liberato dei migliori di giornata, involandosi tutto solo per giungere sul traguardo in parata e raccogliere così gli applausi del folto pubblico di San Daniele.

LA CRONACA - In 116 hanno preso il via dal cuore di San Daniele del Friuli per l’ottantesima edizione della classica di fine stagione. Un plotone ricco di atleti di valore e di pretendenti all’ultimo successo di prestigio che il 2017 dei dilettanti italiani ha messo in palio.

Dopo appena una decina di chilometri a prendere il largo è stato un drappello di 18 unità dal quale, al quarantesimo chilometro, si sono avvantaggiati in sei: Marengo (Delio Gallina), Branchini (Palazzago), Breda (Zalf), Zaccanti (Colpack), Bais (Team Friuli) e Tasca (Coppi Gazzera).

Sono stati questi i protagonisti della prima parte di gara, bravi a raggiungere un vantaggio massimo di 3’40” sul resto del gruppo ma raggiunti quando la corsa si è avvicinata all’imbocco del Monte di Muris.

Sulle dure rampe di Muris a dettare il ritmo sono state le maglie del Cycling Team Friuli e del Team Colpack. Il forcing dei bianconeri ha ridotto il gruppo di testa ad una quindicina di unità con tutti i più attesi della vigilia. Decisiva, dunque, è diventata la seconda ascesa al Monte di Muris dove si è scatenato lo show di Matteo Fabbro, deciso a staccare l’ultimo biglietto proprio sulle strade di casa prima di volare verso il professionismo.

 

 



LE VOCI DEI PROTAGONISTI - “Questa è stata la vittoria più bella della mia giovane carriera” ha sottolineato Fabbro dopo il traguardo. “Vincere a San Daniele era un sogno che inseguivo da anni e riuscirci al termine di una stagione difficile e travagliata come quella di quest’anno è semplicemente fantastico”.

Gongola anche il presidente dell’Uc Sandanielesi, Alfonso Fanzutti: “Ringrazio tutti i miei collaboratori, gli sponsor e le amministrazioni che hanno reso possibile tutto questo. Una grande organizzazione che può festeggiare oggi un podio di grandissimi talenti”.

Ordine d'arrivo dell'80^ Coppa Città di San Daniele:
1° Matteo Fabbro (Cycling Team Friuli)
che compie i 138,7 km in 3h25'25" alla media dei 40,513 km/h
2° Aleksandr Riabushenko (Palazzago Amarù) a 17"
3° Andrea Toniatti (Colpack)
4° Nicola Conci (Zalf Euromobil Désirée Fior) a 30"
5° Mikkel Frolich Honoré (Lotto Soudal U23) a 50"
6° Umberto Orsini (Colpack)
7° Andrea Garosio (Colpack)
8° Filippo Tagliani (Delio Gallina Colosio)
9° Filippo Conca (Palazzago Amarù)
10° Ruggero Minisini (Northwave Cofiloc)

.: Torna indietro alla sezione Blog :.