Torna indietro

INBICI TOP CHALLENGE

del 03.10.2017 a cura di "Redazione INBICI"

Anche nel 2018 il circuito granfondistico si concluderà fra Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi. Maurizio Rocchi e Sara Falco: “In provincia di Trento il cicloturismo è ormai diventato un filone di riferimento grazie al lavoro inestimabile di Elda Verones”

 

Anche nel 2018, l’InBici Top Challenge avrà un epilogo memorabile: l’ultima tappa del circuito granfondistico, infatti, si correrà l’8 luglio sul Monte Bondone , teatro della gran fondo “La Leggendaria Charly Gaul” che si celebrerà, come tradizione impone, fra Trento, la Valle dei Laghi e il Monte Bondone.

Si tratta della 13esima edizione della grande classica trentina, nobilitata lo scorso anno dalla diretta Rai. Come al solito, tracciati avvincenti con l’arrivo a Vason, la località che – l’8 giugno del 1956 – fu teatro della leggendaria impresa del lussemburghese Charly Gaul che, da quel giorno, passò alla storia con il soprannome di “Angelo della montagna”.

“Si tratta di una manifestazione di grandissimo prestigio – spiegano gli organizzatori dell’InBici Top Challenge Maurizio Rocchi e Sara Falco – l’evento che, sul piano organizzativo e della promozione turistica, viene ormai considerato un punto di riferimento per tutto il mondo granfondistico. Anche sul piano mediatico, grazie alla diretta Rai, la gran fondo Charly Gaul rappresenta ormai una vetrina di respiro internazionale, l’appuntamento dunque più indicato per concludere alla grande il nostro circuito”.

 

 

Nei giorni scorsi, così come avviene puntualmente ormai da tre anni, è stato rinnovato l’accordo con Elda Verones, infaticabile direttrice dell’Apt di Trento, Monte Bondone e Valle dei laghi, l’anima ed il cervello di una rassegna che, anche in prospettiva, ha tutto per diventare la più importante gran fondo d’Italia: “Rispetto ad altre manifestazioni – concludono Maurizio Rocchi e Sara Falco – La Leggendaria Charly Gaul è l’evento nevralgico di una precisa ed ambiziosa strategia di marketing finalizzata all’affermazione del filone cicloturistico nella provincia di Trento. Sia sul piano della promozione che della ricettività, la gran fondo offre standard organizzativi elevatissimi. In un territorio tradizionalmente votato agli sport invernali, proprio grazie al lavoro inestimabile di Elda Verones, il ciclismo sta diventando la disciplina più praticata durante la stagione estiva”.

Ricordiamo che il costo dell’abbonamento all’InBici Top Challenge è di 170 euro per 6 gare e di 210 euro per otto gare. Nel pacchetto è compresa anche la prova jolly – la Gran Fondo Nevio Valcic di Medulin (Croazia) del 27 maggio – a cui gli abbonati del circuito potranno partecipare gratuitamente.

 

Info inbicitopchalenge.net

 

.: Torna indietro alla sezione Blog :.