Torna indietro

Crocodile Trophy 2013

del 10.10.2013 a cura di "Redazione INBICI"

Più di 80 partecipanti provenienti da tutto il mondo sono attesi in Australia per gareggiare nella 19esima edizione della Crocodile Trophy, gara internazionale a tappe per mountain biker che prenderà il via a Cairns il 19 ottobre 2013.

 

Si correrà per 900 chilometri da Cairns fino a Cooktown per un totale di circa 15.000 metri di dislivello, attraversando l'incredibile paesaggio del Queensland, regione situata nel nordest del continente australiano. Si gareggia in un territorio con un clima tropicale, fuori dalle rotte turistiche, dove gli atleti passeranno in luoghi affascinanti in una parte spettacolare dell´Outback australiano. In una delle 9 tappe si arriverà a Hopevale, una località con 1500 abitanti, gran parte aborigeni, situata in una bellissima vallata a 46 km a nord-ovest di Cooktown.

 

Nell´arco di vent´anni la Crocodile Trophy è diventata la corsa a tappe più tradizionale, forse la più dura ed avventurosa nel mondo. Per alcuni biker correre nella Crocodile Trophy significa realizzare una sfida speciale ma per tutti sarà sicuramente un'avventura indimenticabile.  Ci saranno, come al solito, categorie individuali, per team e per tandem.

 

Nuova nel 2013 la possibilità di partecipare anche come  staffetta composta da 3 biker.

A rendere difficile la gara non é solo la lunghezza del percorso, quanto le temperature alte e soprattutto l´alto tasso di umidità.

 

Il canadese Wallace parteciperà alla 24H Solo Worlds e alla Croc.

Per la terza volta il professionista canadese (mtb) Cory Wallace sarà a Cairns al cancello di partenza della Trophy. "Partecipando alla Croc voglio usare la mia esperienza accumulata negli ultimi due anni per riuscire a fare una gara intelligente, per stare lontano dai guai", ha detto Wallace questa settimana al suo arrivo in Australia. Con due quinti piazzamenti nella CT nel 2010 e 2012 e dopo un' incredibile stagione agonistica nel 2013, nella quale ha vinto anche alcune tappe e la generale della Transrockies, il campione canadese di mtb Marathon è uno dei favoriti alla Crocodile Trophy di quest'anno. Il 29enne canadese ha al suo attivo una lunga serie di successi ottenuti negli ultimi mesi, coome ad esempio la vittoria alla Mongolia BC e la Otaki 120, la Marathon (mtb) più importate del Giappone, inoltre parteciperá nella 24 Hour Solo World Championships  a Canberra questo prossimo fine settimana. Wallace, fiducioso della sua forma attuale, racconta: "Quando mi si presenta l'opportunità, cercherò di fare il meglio."

 

Un altro atleta favorita molto forte sarà l´austriaco Wolfgang Krenn, già terzo l'anno scorso, molto esperto nelle Marathon. Tra i concorrenti ci sarà di nuovo Steve Rankine, originario di Mossman, vicino a Cairns, l'anno scorso il più veloce dei partecipanti australiani, come anche cinque biker che correranno per l´"Amy Gillett Foundation". Ci sará anche un gruppo di italiani molto motivati, pronti a partire per la loro avventura.

 

La Crocodile Trophy prenderà il via il 19 ottobre con una gara ad anello a Smithfield sui sentieri di Coppa del Mondo ed organizzato dal Cairns Mountain Bike Club, dopodichè il gruppo si dirigerà verso il Tablelands Atherton e l'Outback australiano per affrontare le altre 8 tappe (855 km). L´arco d´arrivo verrà allestito per il 27 ottobre a Cooktown sulla cima della collina di "Grassy Hill".

 

Per ulteriori informazioni o per seguire gli atleti durante le singole tappe consultare il sito italiano www.bikeandmore.it di Bike & More (partner ufficiale in Italia) oppure il sito ufficiale

www.crocodile-trophy.com

 

.: Torna indietro alla sezione Blog :.